martedì 13 maggio 2008

Un paese di fotografia

Girando per le città, in particolare a Tokyo, mi stupisce vedere quanti negozi di fotografia ci sono.
Non intendo i grandi supermarket dell'elettronica come Yodobashi, Yamada, Kojima. Quelli si trovano anche da noi.
Intendo i laboratori di stampa, studi fotografici, ma soprattutto neegozi di attrezzature fotografiche usate. Se ne trovano intorno ad ogni stazione, ma vi sono anche nelle zone residenziali o in periferia, all'angolo di qualche strada, accanto al'alimentari.
Sono di solito piccoli Nikon-corner. Piccoli, ma strapieni di gigantesche macchine reflex analogiche e digitali e di mega-obiettivi, quasi sempre usati. Dentro non c'è quasi mai nessuno, a parte il proprietario.

Mi sono sempre domandato: ma come sopravvivono? Da noi, in Italia, ci sarebbe si e no spazio per un negozio simile per città o provincia.
Poi mi sono fatto quattro conti: da dove vengono le principali marche di attrezzature? Nikon, Canon, Minolta, Olympus, Ricoh, ... vengono da questo paese. Quindi questo per loro è un "mercato interno".
Questo mercato interno ha fatto sì che vi siano moltissimi "maniaci di fotografia", e soprattutto di attrezzature, che comprano in continuazione, e appena possono fanno "upgrades" comprano un'attrezzatura nuove dando indietro quelle vecchie o comunque usate. Usate poco e tenute bene, proprio in funzione della riconsegna.

Così questi negozi vivono vendendo a privati a rate il nuovo o il buon usato, e ritirano l'usato, dato che c'è un giro di attrezzature molto maggiore che da noi.


Fotografo intento a scattare foto a carri merci in una sperduta stazione ferroviaria.

Purtroppo non sono un fanatico delle reflex e ho problemi a parlare col l'0mino del negozietto sotto casa, altrimenti qualcosa comprerei anch'io.

P.S.: una cosa buffa: in Italia il formato piu' piccolo per le foto stampate è 10x15. Qui invece è molto più piccolo e in proporzione costa di più. Mi hanno detto che fanno così per risparmiare spazio in casa. Sarà vero?

1 commento:

Simone ha detto...

Ciao, ho da poco trovato il tuo blog e devo dire che è molto molto interessante! In particolare mi interesserebbe sapere qualcosina in più di questo strano "formato più piccolo" per le foto. Stampando da rullino si possono fare dei "provini", che costano meno e sono più piccoli del classico 10x15. Per le foto digitali invece non avevo mai sentito di formati più piccoli...che cosa curiosa :)